Follow by Email

martedì 10 luglio 2012

Risposta di Mauro Biglino alla critica sul Kevod

La risposta dell'Autore. 
Volentieri pubblichiamo.

(Mauro Biglino) "I miei lavori sono in continuo divenire quindi i vari miei libri riportano i contenuti allo stadio in cui si trovano. Così come la ricerca ebraica si sviluppa da secoli e non è assolutamente compiuta, anzi, i rabbini continuano a discutere su tutto perché hanno pochissime certezze…

Come ho già anticipato all’autore del post non posso rispondere e seguire tutto quindi riporto qui, per ovvi motivi, SOLO alcuni brani di una lunga analisi pubblicata nella sua versione completa nel libro che esce a novembre.

Nel dizionario di ebraico biblico Strong
[…]

• [kabod]: definizione veloce: “glorioso”,
• da [kabad], propriamente: “pesante, peso” – ma solo figurativamente in senso buono – “splendore o copiosità, onore, onorevole, glorioso”.

[…] secondo il più autorevole dizionario della materia, [kabad], il termine che dà origine a [kabod], significa “pesante, peso” e come estensione “glorioso, onorabile”.

[…]

Nei lessici di lingua accadica, si trovano riferimenti all'esistenza del termine “KABATU”

[…]

KABATU: diventare pesante, diventare difficile, fastidioso, doloroso; diventare importante, onorato, sovrappesare (superare il massimo peso), prevalere; rendere pesante, mostrare rispetto, onorare, esagerare, essere onorato – onorare, adulare

[…]

La cosa che più colpisce è che il riferimento al peso è altamente utilizzato nelle definizioni di questo termine, il che sembra indicare che sia l'utilizzo come “glorioso, onorabile” ad essere una estensione di “avere peso, rendere pesante”, e non il contrario...

[…]

…i dizionari di accadico riportano che “KABATU” era l'accadico per il sumero “DUGUD”

[…]

il Sumerian Lexicon di John Halloran (edizione 2003):

[…]

peso, nuvola, massivo, pesante, difficoltoso, duro.

[…]

… tutti significati che si rifanno a una caratteristica concreta: il peso e la durezza di qualcosa.

Ma cerchiamo in altri lessici.

[…]

…significati di “essere pesante, enorme”, e una estensione a “importante”.
Di gloria non si parla nemmeno qui.
Ma non è finita, perchè c'è una cosa ancora più sorprendente.

[…]

Dunque risalendo all’originale sumero, da cui è derivato l’accadico abbiamo tre definizioni del termine che identificano attributi di peso, non di gloria, e nell’unico caso in cui questo peso è visto di per sé come estensione

[…]

questa estensione non viene da una idea di “grandezza o importanza” ma da qualcosa che “pesa”

[…]

Buona sera."

7 commenti:

  1. La domanda che io pongo: come mai non è mai citato in bibliografia, come referenza. Il dizionario ebraico più autorevole, presso i linguisti ebrei di lingua madre EVEN SHOSHAN?
    la risposta che è stata data è che si è scelto di citare dizionari accessibili, come il Brown o il Genesius, per non mettere in difficoltà i lettori che non conoscono l'ebraico.
    D'accordo, ma guastava, porre l'even Shoshan in testa, anche per quei lettori che conoscono bene l'ebraico, lo parlano e lo leggono tutti i giorni?
    A parte il fatto che usare un dizionario che traduxa dall'ebraico in inglese , dovendo poi riportare il lettore la traduzione in italiano, amplifica enormemente la possibilità di errore, il problema è che forse un autore importante come Even Shoshan, contraddirebbe le allegre traduzioni del Dr. Biglino (spero che sia questo il motivo e non il fatto che forse l'Even Shoshan potrebbe essere troppo difficile da consultare, in tal caso potremmo consigliare il più facile "Sapir" disponibile anche per pochi euro, in versione digitale per ipad)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perché socrate o cristo sono grandi? perche perché perseguitati e uccisi.
      finche continuerete ad aspettare le mosse di biglino per demolirle non farete che alimentare il fenomeno.
      ci infastidisce che uno studioso guadagni qualche spiccio lavorando sul testo più strumentalizzato al mondo? preferendo edizioni e traduzioni hanno costruito un impero e non accresciuto un conto bancario.
      ma perché i rabbini che frequentate sono tutti poveri e disgraziati?
      per queste scenette c'è papa francesco....

      Elimina
    2. Biglino ha ragione. Poi non occorre conoscere l'ebraico per capire che qualcosa non torna nella figura del "Signore". Basta leggere la Bibbia per capirlo. E volendo fare uno sforzo basta prendere in considerazione altri testi, anche non ebraici, magari sumeri, in cui si scopre che vengono raccontate alcune vicende che poi son riportate nella Bibbia, nella Genesi in particolare. La Chiesa non ha fatto altro che raccontare balle per secoli, ognuno naturalmente è libero di credere in ciò che preferisce.

      Elimina
  2. Un cordiale saluto a tutti,
    La mia vera domanda però è: quanto sopra citato dai vari dizionari dall'autore, sono cose campate in aria o hanno diritto di "cittadinanza" ? A me personalmente è capitato di consultare vocabolari di Latino in inglese e non è che abbia trovato chissà quali differenze, non conoscendo però l'Ebraico, non so quale sia lo scarto tra l' EVEN SHOSHAN ed "il resto del mondo" :-)
    Saluti
    Gino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembra che la nostra religione proviene da ebrei e dai tanto cantati Mose',
      Abramo Giacobbe evangelisti ebrei Palestinesi ECC.ECC., io mi domando e dico, cosa gliene frega ai cinesi agli Africani ai pigmei, ai selvaggi ai pellerossa a noi italiani ecc.ecc vi sembra giusto che noi nel terzo millennio dobbiamo pregare osannare personaggi religiosi primitivi abitanti di caverne, con odori nauseabondi con cultura della pietra, pieni di rogna e con servizi igienici all'angolo della caverna.
      UN CRISTO FIGLIO DI DIO ONNIPOTENTE, che non sapeva l'esistenza di tanti altri continenti sulla terra . RITENGO CHE IL PROFESSOR BIGLINO DEVE ASSOLUTAMENTE CONTINUARE A SPIEGARE AI CREDULONI LA BUFALA DI CRISTO. CON LA SPERANZA CHE LE CHIESE SI SVUOTANO. MAGO PROF. SILVA(spettacoli)romanovincenzo123@libero.it

      Elimina
  3. A prescindere di tutte le cazz.....che scrive o dice Biglino,( perché solo cosi si vendono i libri,) ma dare importanza a personaggi di duemila anni fa con cultura della pietra, con malattie incurabili con esistenza quasi infantile e tantissimi altri problemi di vita di caverna. Questo studioso dei miei stivali si e' mai domandato, che ai pellerossa, agli africani, ai pigmei ai selvaggi
    agli esquimesi ai cannibali e tanti altri abitanti della terra non gliene frega un c......... degli ebrei di Mose', di Noe' di re Davide , di Ponzio Pilato
    di Luca Matteo , di Pasquale ecc.ecc. Per capire la favola di GESU' CRISTO FIGLIO DI DIO ONNIPOTENTE, BASTA RIFLETTERE CHE SI LIMITO' A PREDICARE VIAGGIANDO SUL SOMARO A QUATTRO IGNORANTI DI QUELL'EPOCA , PERCHE' NON SAPEVA CHE SULLA TERRA ESISTEVANO ALTRI CONTINENTI, ALTRE POPOLAZIONI. MAGO PROF. SILVA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CON IL PRESENTE SCRITTO DESIDERO RETTIFICARE CHE NEL MIO PRECEDENTE COMMENTO SI E' INTRUFOLATO NON VOLENDO UN PERSONAGGIO CONTRARIO DA QUELLO CHE REALMENTE INTENDEVO ERO SOPRA PENSIERO E CIOE' INVECE DI BIGLINO INTENDEVO MESSORI, SCUSAMI BIGLINO SONO UN TUO AMMIRATORE, MAGO PROF. SILVA
      spettacoli--- romanovincenzo123@libero.it

      Elimina