Follow by Email

venerdì 1 agosto 2014

La biochimica (sbagliata) degli Elohim – dalla Bibbia secondo Biglino

Dal nostro Dr. Fabio Marino (ASPIS), volentieri pubblichiamo.
Una critica davvero sarcastica (ma la satira, del resto, è il sale dell'engagement sul web) come sempre - però - argomentata con competenza. Fabio è infatti medico, specialista in psichiatria, pertanto gli argomenti riportati dall'Autore Biglino non sono affatto lontani dal mestiere del Dr. Marino poiché interpretati come potenti psicotropi.
Che non sono tali, comunque.

Di seguito:

http://www.associazioneaspis.net/la-biochimica-sbagliata-degli-elohim-dalla-bibbia-secondo-biglino/


"Come molti ormai sanno, il sig. Mauro Biglino si avvia a diventare un autentico genio poliedrico dei nostri tempi. Il Nostro è già famoso per le bizzarre traduzioni pseudo-letterali dell’Antico Testamento (pur ignorando completamente gli elementi basilari delle cosiddette “espressioni idiomatiche”, presenti in ogni lingua viva o morta: ulteriori critiche sostanziali qui), per l’ammirazione sconfinata nei confronti del rag. Fracchia e di Ombretta Colli (Gli piace il noto e vecchio successo “Facciamo finta che“, risalente al 1975 circa), per essersi circondato da un manipolo di sedicenti “esperti”. Anche da costoro, presumibilmente, deriva la poliedricità esibita, che si accinge (lo ha ripetutamente anticipato Lui stesso) a spaziare pure nel mondo classico di “Iliade” ed “Odissea”: immagino con le medesime, ineffabili conclusioni delle sue magniloquenti opere già pubblicate. Nel ricordare ancora una volta, tuttavia, che il suo “lavoro” consiste nella scopiazzatura delle idee di Browning (“The Bible and Flying Saucers”) e di Claude Vorilhon-Rael, devo altresì notare che di recente Biglino discorre con rara competenza anche di Biologia, Biologia Molecolare e Biochimica. Davvero, non è poco. Peccato, però, che prenda solenni cantonate. La storia del razzo egizio, malamente “photoshoppato”, non Gli ha insegnato nulla, vista la sicumera con cui blatera di Biochimica. Vediamo un po’, dunque. Nel corso del Simposio sammarinese dello scorso Marzo, Biglino ha tenuto uno dei suoi soliti interventi: io ed altri Componenti di ASPIS eravamo presenti. Stavolta, però (a parte la sorpresa di trovarlo in un convegno ufologico, visto che abitualmente rifugge con uguale sdegno sia la qualifica di “ufologo” che di “esegeta”: e in entrambi i casi fa benissimo, visto quello che scrive e dice…) ha tirato fuori dal cilindro una storiella, già parzialmente smontata da un ambizioso giovane. Il lettore probabilmente ricorderà che, tempo addietro, la NASA pubblicò una notiziola, secondo cui il POSSIBILE odore dello spazio interplanetario poteva essere simile a quello emesso da una graticola arroventata. Si trattava, ovviamente, di una curiosità, anche perché nessuno -si suppone- può respirare nello spazio vuoto, e quindi annusarlo. Poteva mai una cosa come questa non essere strumentalizzata da un Signore come Mauro Biglino? Ovviamente no! Ed infatti, in quel convegno Egli inserì nel contesto del suo neo-evemerismo questo “fatto”, affermando a chiare lettere che il motivo dei sacrifici e degli olocausti offerti a YHWH/Elohim era proprio questo: permettere al nostalgico e brutale alieno di respirare aria di casa, insomma. Non solo: il Biglino afferma che OGNI PRIMOGENITO, di OGNI ANIMALE (Uomo compreso: e questo già la dice lunga sulla considerazione che l’Autore ha nei confronti della più alta espressione del libero pensiero…) sarebbe stato preteso da YHWH. Le cose, naturalmente, non stanno così: ma ne parleremo a breve, promesso!, in un articolo a parte. Ma il vertice del ridicolo Biglino lo raggiunge quando afferma esplicitamente che “gli è stato riferito” il motivo biochimico per cui il grasso del neonato umano sarebbe così appetibile per gli spietati Elohim, YHWH in testa: se bruciato, infatti, si trasformerebbe in endorfine. Sostanze simili alla morfina prodotte da qualsiasi organismo, in condizioni particolari; sostanze che, inalate (non “annusate“, sig. Biglino: I-N-A-L-A-T-E!) da questi selvaggi alieni, ne placavano ansie e dolori. Qui siamo veramente ad un livello altissimo, over the top. Ci sarebbe da ridere, se il concetto in sé non fosse di tale gravità, da far piangere. Ma controlliamo questa affermazione. Questa (figura 1)
Figura 1 Formula di struttura generica delle endorfine
Figura 1
Formula di struttura generica delle endorfine
 è la struttura generale delle endorfine: non a caso si parla di “formula di struttura”. Queste sostanze esercitano un’azione assai simile alle cosiddette “droghe”, ed hanno TUTTE una struttura simile a questa: cioè gli atomi che le compongono e la disposizione nello spazio degli atomi stessi è quella in figura. Osservatela bene.
Il neonato umano possiede effettivamente discrete quantità di tessuto adiposo (o grasso) BRUNO, come il Famoso Autore afferma. A differenza di quello BIANCO, ben rappresentato nell’adulto in sovrappeso (non in Biglino: Egli, fortunatamente, esibisce una figura slanciata che francamente Gli invidio), quello bruno non è solo “materiale energetico di riserva” che perdiamo con una bella dieta, ma rappresenta una fonte diretta di energia, per motivi metabolici che non specifico, perché andremmo troppo nel tecnico. Ebbene, la formula di struttura dei grassi contenuti nel tessuto adiposo (bruno o bianco la differenza è sostanzialmente trascurabile) è la seguente (figura 2):
Figura 2 La struttura degli acidi grassi
Figura 2
La struttura degli acidi grassi
Come chiunque può vedere, le formule sono drasticamente diverse, e garantisco (prego il Lettore di credermi sulla parola, oppure di verificare, se vuole, in qualunque libro di Biochimica e/o Biologia di livello universitario) che non esiste modo, tanto meno attraverso la semplice cottura (questo è il “bruciare un sacrificio”), di trasformare il grasso in endorfine. E nemmeno esiste alcuna evidenza scientifica che l’inalazione di effluvi di grasso possa, in qualunque modo, stimolare la produzione di endorfine.
Per ulteriore completezza, segnalo che esistono anche gli steroidi (generalmente sono ormoni, anche se è molto noto il colesterolo), che derivano dai lipidi e si presentano con questa base generale (figura 3), e anche in questo caso non è che somiglino molto alle endorfine…
Figura 3 Struttura generica degli steroidi
Figura 3
Struttura generica degli steroidi
Ora, poiché il Nostro è più sfuggente di un’anguilla, sottolineo che non solo ho udito con le mie orecchie quanto da Lui affermato, ma lo ripete (insieme al suo nuovo mantra “mondo omerico/Bibbia”) in numerose interviste.
Ricapitolando: il sig. Biglino farebbe bene, visto il suo recente interesse per la Biologia, a 1 – studiare bene la materia che tanto lo sta attraendo; 2 – in alternativa e/o in aggiunta, ricorrere a “collaboratori” meno compiacenti ideologicamente nei confronti delle sue bislacche idee, e più preparati e capaci di spiegarGli come stanno effettivamente le cose. A scanso di equivoci, io NON sono disposto né interessato a farGli da mentore; sono invece molto interessato, per amore della Verità, a sbugiardarLo ogni volta che sarà necessario. Un’osservazione gratuita, però, voglio regalarGliela, anche se è strano che i Suoi amici biologi, genetisti, naturalisti, motoristi e marconisti non Glie lo abbiano già detto. Esistono animali che, anche da adulti, conservano eccezionali quantità di tessuto adiposo bruno. Sono tutti quelli che vanno in letargo. Capisco che ghiri e scoiattoli sono piccoli. Ma verso Nord, specialmente 4-5000 anni fa, c’erano molti orsi, come anche in America. Possibile che nessun Elohim si sia inventato l’esclusiva del commercio di orsi? O che YHWH (“Absit iniuria verbis!”) fosse così pezzente, da non riuscire a comprare qualche orso ogni tanto? Oppure che, dopo aver affrontato un viaggio megagalattico da chissà dove, non fosse in grado di fare quattro passi in America o in Nord Europa per sgranchirsi le gambe (o i tentacoli) e catturare qualche bell’esemplare di Ursus Spelaeus, invece di accontentarsi delle briciole ebree?
Ai liberi pensatori l’ardua risposta. E anche, se vogliono, il diritto di replica. Preferibilmente assennata…"

37 commenti:

  1. Ben vengano i chiarimenti sulla biologia, branca della scienza di cui il Sig. Biglino non mai scritto di essere esperto, ma a me sembra poco significativo per confutare uno studio che non ha fini medico/biologici e che vuol dimostrare ben altro.
    Saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giuseppe biondi23 ottobre 2015 10:09

      Bravo Anonimo la tua risposta è come pensavo io, grazie

      Elimina
  2. Gli orsi?

    Piuttosto, voi dovreste spiegare perché, avendo le greggi sotto casa, gli Elohim sarebbero dovuti andare a caccia grossa nelle foreste dall'altra parte del globo.

    Oltretutto, che ne sapete che non l'abbiano fatto gli Dei locali, dato che i pellirosse non allevavano animali e, soprattutto, non hanno mai scritto una bibbia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giuseppe biondi23 ottobre 2015 10:12

      Appunto che cavolo ne sonno loro mica erano lì a quel tempo, io invece non capisco questo accanimento contro Biglino, siamo o non siamo in una Democrazia??

      Elimina
  3. Leggendo il primo commento, mi stupisco che non abbiate replicato.

    Anch'io penso che il fine di Mauro Biglino NON sia quello di dimostrare come si trasformino i grassi animali quando vengono bruciati, ma quello di evidenziare come nella bibbia non si parli di dio.

    Confutate questo invece di fare una questione di lana caprina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giuseppe biondi23 ottobre 2015 10:14

      E poi se a quelli piaceva respirare il fumo di grasso anche se facesse un altro effetto a loro cosa importa, vuol dire che a quelli piaceva e basta!!

      Elimina
  4. La cosa strana di questo blog è fa tutt'altro che confutare le teorie di Biglino.... autogol dialettici uno dietro l'altro.... un articolo come questo, ridicolo rispetto alla pretesa di confutare una presunta teoria biochimica di Biglino, non fa altro che farci pensare che quello che dice il traduttore "ignorante" sia più che plausibile. Basta leggere i Numeri che non è altro che una macabra lezione di macelleria per porsi il dubbio legittimo.... ma perchè Dio ha bisogno di farsi bruciare il grasso degli animali???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giuseppe biondi23 ottobre 2015 10:22

      Ben detto caro amico Anonimo, quando io da giovane incominciai a leggere la Bibbia, e scoprii un Dio diverso da quello a cui mi avevano fatto credere, ci rimasi malissimo in quanto capii che quel Dio aveva un carattere che era peggio dei peggiori uomini e allora mi allontani anche dalla fede! Non riuscivo a capire il motivo per cui dovevo amare un Dio così cattivo, oggi ringrazio il Signor Biglino per avermi aperto gli occhi, almeno prima di morire ho scoperto la verità che consiste da parte della religione di avermi sempre preso in giro...Ciao Anonimo

      Elimina
    2. anche per me fu lo stesso la prima volta che lessi la bibbia che fornisce la chiesa cattolica: stragi, massacri, STERMINI e tutti ordinati dal nostro caro e amorevole dio padre, creatore del genere umano... ora: non saprei dire se è più terribile pensare che codesto personaggio sia un'alieno o il nostro VERO E UNICO DIO...staremmo proprio freschi, vi pare?? e tutte queste considerazioni le feci decenni addietro quando Biglino era un ragazzino. poi se colui che vuole SMONTARE sistematicamente le sue teorie, volesse cominciare col dirmi cosa deduce del buon dio dell'antico testamento leggendolo così come ce lo stampa la chiesa cattolica (rispetto alle famose stragi e stermini perlomeno) gradirei molto conoscere la sua opinione. La ritiene una parte che "viene estrapolata dal suo contesto storico di riferimento" e "dalle espressioni idiomatiche di cui ogni lingua, sia viva che morta, è imbottita".-? perchè ci sono già i preti a dirci come la dobbiamo leggere, interpretare e capire, questa bibbia che loro stampano in italiano, lingua che peraltro io parlo, scrivo, leggo e intendo abbastanza bene come mediamente ogni italiano fin dalla scuola elementare. comunque sia, ben vengano i LIBERI PENSATORI, SE PERO'SONO DAVVERO LIBERI DA TUTTI I CONDIZIONAMENTI E DOGMI E NON SELETTIVAMENTE. buona giornata

      Elimina
  5. mi sa che l'autore di questo post, a forza di studiare l'ebraico antico, si e' scordato l'italiano

    sopra si legge " sostanze che, inalate (non “annusate“, sig. Biglino: I-N-A-L-A-T-E!)"

    nel vocabolario treccani si legge cosi: Introdurre o assorbire attraverso le VIE RESPIRATORIE, a scopo medicamentoso, sostanze volatili oppure liquide o solide finemente polverizzate. Più genericam., inspirare sostanze gassose: i. un gas tossico.

    quando si annusa una cosa, la si sta "inalando" con la via respiratoria chiamata NASO e se questa "cosa" ha un odore lo sentiamo

    per il resto non dico nulla, sono entrato per caso nel forume ho letto per curiosita, so chi e' Biglino , cioe' ho visto alcuni video su youtube, ma non mi intendo di religioni o testi sacri, anzi di una cosa sono sicuro: le fede e' una cosa, la religione un altra.........e qui mi fermo

    cmq , studiate di piu' l'italiano e meno l'ebraico antico forse fa fare meno figure di cacca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In merito all'articolo sopracitato ed ai commenti relativi, devo purtroppo ammettere che Biglino non sbagliava :(

      https://it.m.wikipedia.org/wiki/Catecolamina
      https://it.m.wikipedia.org/wiki/Glucocorticoide

      Saluti

      Elimina
    2. c'è differenza tra annusare ed inalare...******... cito: "se mai dovessi averti vicino, il tuo olezzo pregnante mi ripugnerebbe così che io annuserei piano l'aria, mentre mi allontano di gran lena, per saggiare quando finalmente posso respirare libero dal tuo tanfo...NON inalerei a pieni polmoni come quando un asmatico in crisi respiratoria si attacca ( poverino) al suo aerosol o al suo respiratore...è un po' come quando vai in bagno e ti accorgi che prima di te si è seduto un mostro :D ... beh forse tu, che non conosci la differenza, inali appagato...ecco perchè hai il cervello in questo stato :D

      Elimina
  6. ...rispondo all'anonmo del 10 agosto...se cerchi qui un attacco diretto a Biglino in relazione al fatto che lui nega la presenza di una divinità nel VT, non lo troverai. Non dovrà mai venir fuori che quelli dell'ASPIS sono una cricca di chirichetti! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giuseppe biondi23 ottobre 2015 10:25

      HAHAHAHAHAHAHAHAHAHA, ma è vero che sono chierichetti, possibile?? Bravo Anonimo, ciao

      Elimina
  7. non si tratta di scopiazzare, semplicemente diversi autori son giunti alle medesime conclusioni o quanto meno han aperto dei fronti d 'indagine comune. del resto la scienza 'esatta' è costellata da fallimenti oltre che da successi. i fallimenti non significano che tutta la scienza sia da buttare e viceversa.

    RispondiElimina
  8. questo """"""""""""""""""blog"""""""""""""""""""è pura fuffa, confutare non è quello di cui si occupa

    RispondiElimina
  9. Strano, ma in questo blog si sente una strana puzza di bruciato...molte delle cose che afferma Biglino gli sono state suggerite dagli spettatori delle sue conferenze e lui stesso non ha avuto problemi a volte a dire di non esserne pienamente d'accordo in quanto non un tuttologo... grande Mauro continua nel tuo lavoro!

    RispondiElimina
  10. Non sapete più dove attaccarvi. L'invidia è una brutta malattia caro Confutatio.

    RispondiElimina
  11. Ma piu' che altro me piacerebbe capire da questo forum se pensano che cera un DIo unico trascendendale e tutte le altre popolazioni del globo erano dei deficienti che veneravano pietre mentre quello in carne e ossa si mostrava solo in una certa parte del mondo.?

    RispondiElimina
  12. In merito all'articolo sopracitato ed ai commenti relativi, devo purtroppo ammettere che Biglino non sbagliava :(

    https://it.m.wikipedia.org/wiki/Catecolamina
    https://it.m.wikipedia.org/wiki/Glucocorticoide

    Saluti

    RispondiElimina
  13. Mi aspettavo di più dallo scienziato.
    Non potete parlarvi di persona?
    Io di chimica non ci capisco. ...

    RispondiElimina
  14. L'adozione di un popolo "prediletto" andrebbe giustificata con argomentazioni giustificate da una superiorità cromosomica od anche più semplicemente "spirituale" o meglio, umanitaristica.
    Invece sembra che decisivo sia far soccombere gli altri. Del resto in natura chi vince piglia tutto: il predatore può essere predato solo da un essere superiore ed è superiore soprattutto perché sa coniugare meglio il verbo uccidere. Dove sta finendo l'avventura esistenziale dei leoni o degli elefanti? E' arrivato un cacciatore più feroce e meglio armato e l'avventura esistenziale è finita.

    RispondiElimina
  15. in questo blog più che puzza di bruciato sento tanta puzza di merda.....saranno mica le merdate che ho letto?!

    RispondiElimina
  16. Personalmente non sono un fanatico e quindi mi interesso delle notizie o degli argomenti cercando di tenere la mente aperta ed ascoltando tutti.
    Ho sentito conferenze di Biglino e mi interessano di piu quelli lo CONFUTANO piuttosto che sostenerlo.
    Ma osservo imbarazzato , che in puro stile di disinformazione premeditata e programmata, si prende una parte minimale e marginale di quello che BIGLINO dice, la si riporta male e si tenta di farla distruggere da un esperto di un settore non concernente l'argomento principale.

    In sostanza è proprio come se per confutare delle prove scientifiche di CHIMICA del DR. Fabio Marino, io che non sono esperto di CHIMICA uso le sue affermazioni erronee relative a questo articolo sulle conferenze di BIGLINO per distruggere anche la parte scientifica CHIMICA.

    Ma ha senso?
    Il tutto risulta abbastanza imbarazzante e non ne capisco il motivo.

    RispondiElimina
  17. Tutti questi seguaci di Biglino, pronti a bersi ogni sciocchezza pur di dare addosso alla Chiesa e ai cristiani. Biglino non ha nessun titolo accademico né in esegesi biblica e né in chimica, ma a voi questo non interessa. Che tristezza.
    luis-apologeticon.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però Biglino sa leggere i testi antichi, cosa che nemmeno il papa sa fare.
      Per poter professare un libro bisogna almeno saperlo leggere nella lingua più antica in cui è stato scritto, e chi professa la bibbia questo non lo sa fare.
      Biglino legge, mentre tu ti fidi di ciò che ti dicono i sottoposti di una superpotenza economica e finanziaria che predica l'umiltà e il rifiuto dei beni materiali essendo però i primi a non osservare tali regole.
      Ad una chiesa ricchissima che predica la povertà chi può credergli? Solo qualcuno pronto a bersi di tutto.

      Elimina
    2. No, Anonimo, Biglino non sa leggere un bel niente. Lui opera solo delle traduzioni interlineari propedeutiche al lavoro degli esegeti. Un lavoro che saprei fare anch'io.
      Io mi fido di ciò che studiano ed affermano i veri esperti, che possono vantare titoli accademici e provata competenza in tali materie. Biglino non ha nessun titolo, non è neppure laureato, non ha alcuna competenza, ma voi vi bevete tutto senza problemi, basta che si sputi sulla Chiesa.
      Siete imbarazzanti.

      Elimina
  18. Mi dispiace, Anonimo, ma Biglino non sa affatto leggere i testi antichi. Per saperlo fare non basta conoscere meramente il significato delle parole, ma occorre capire i concetti espressi dal testo. E per saper fare questo occorre conoscere l'esegesi del contesto in cui le parole sono inserite. D'altronde Biglino alle Paoline faceva il semplice traduttore interlineare, preparando il lavoro di traduzione vera e propria agli esegeti.
    Gli studiosi, gli esegeti, gente con titoli accademici, con competenze certificate, non sono affatto "sottoposti alla Chiesa", ma scienziati seri e scrupolosi, molti dei quali non sono nemmeno cristiani o cattolici. I loro studi sono frutto di una conoscenza certificata da titoli accademici, non come Biglino che è un perfetto sconosciuto.
    luis-apologeticon.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per capire i concetti bisogna prima tradurre, non l'opposto!
      Non vedo uno sputo di citazione bibliografica in questo articolo, le figure da dove vengono?! Entrambe l'ipotesi di Biglino e del confutatore non tengono conto della biologia del presunto heloim, quindi non hanno alcun valore scietifico. Ci si può solo basare sulle traduzioni dai testi per fare ipotesi, quindi se volete discutete solo di traduzione, lasciate perdere il resto.

      Non sapete quello di cui parlate, state zitti che non avete le basi per discutere di scienza.

      Elimina
    2. Anonimo, l'articolo, seppure senza riferimenti bibliografici chiarisce perfettamente che Biglino dice delle castronerie pazzesche. E' un ignorante anche in chimica, ma non ha il ritegno di evitare le sue sciocchezze biochimiche. Il "grasso bruciato si trasforma in endorfine", ma come fai a credere a questa sciocchezza? Sei tu che non sai di cosa parli!

      Elimina
    3. Se vuoi articoli con riferimenti bibliografici sono ben lieto di accoglierti nel mio blog: https://luis-apologeticon.blogspot.it/search/label/Biglino

      Aspetto le tue contro-confutazioni

      Elimina
    4. cristian petrachi14 settembre 2018 11:47

      Anonimo...che le endorfine o i corticosteroidi non derivino biochimicamente dal grasso bruciato è assodato...e non starò qui a discutere con analfabeti in merito..
      che poi inalare grasso bruciato possa avere qualche collegamento con la produzione di endorfine o cmq con la modifica ematica di qualche ormone o molecola in generale, questo è tutto un altro paio di maniche...volendo rimanere "possibilista" potrei pensare che la presenza di grasso corporeo in un individuo ( in quantità normale e contenuta) possa essere sinonimo di salute e di stabilità e, quindi, innescare una produzione ormonale di endorfine...
      così come a livello predatorio negli animali e, magari, per reminiscenza, in esseri superiori, l'uccisione, la conquista, e il consumo di una preda potrebbe sviluppare le stesse sensazioni ( la sicurezza di aver sfamato lui e la sua famiglia ).

      Elimina
  19. Tanto per sapere cosa ne pensano gli Ebrei della conoscenza dell' ebraico da parte di biglino: http://consulenzaebraica.forumfree.it/?t=58603864

    RispondiElimina
  20. ...ma tutto quello che hai scritto cosa c'entra con le ricerche bibliche di biglino? sei andato un tantino fuori argomento, biglino non dice di essere un biologo o un tuttologo ma dice che la sua materia, la traduzione della bibbia direttamente dalla lingua originale, la conosce bene, per il resto cerca solo con le ipotesi come ad esempio la storia degli aromi sprigionati dal grasso di capire cosa sia successo,o sei così preparato di voler mettere in dubbio tutto il suo lavoro? allora fallo chiedigli un confronto pubblico...

    RispondiElimina
  21. È imbarazzante leggere un articolo simile, più che altro perché basterebbe cuocere una bistecca alla brace e ANNUSARE (si perché in italiano tra annusare ed inalare, a conti fatti, per il succo del discorso intendo, non cambia un FICO SECCO) per capire che il fumo prodotto è rilassante. Poi se chimicamente etc etc etc...non cambia la solfa, ovvero che la carne e il grasso, se bruciati, producono un effetto calmante per il nostro organismo, sai come lo scopri, perché ti calmi professor inalatore, Punto. I Theoi greco-romani prediligevano il grasso sopra le cosce e le cosce stesse, YHWH il grasso addominale, reni etc. Qual'è il reale problema dell'autore dell'articolo? Ci sono varie opzioni ma punto 1 euro sull'invidia, tanto per non risultare troppo "complottista". È finita la trippa, a proposito di carne, quando lo capirete.

    RispondiElimina