Follow by Email

martedì 23 luglio 2013

Con che diritto e a quale titolo?

Leggiamo interessanti polemiche versus l'Autore Mauro Biglino incentrate su tematiche morali, tentativo di arginare il dilagare agnostico tipico di certa tendenza.

Si levano domande del genere 'ma come si permette?', in soldoni.

'Confutatio' indica la strada per un contrasto efficace: inchiodare l'Autore sulle affermazioni traduttive e sulle capacità letterarie, non ultime grammaticali, inerenti il lavoro di traduzione della Torah e di altre partizioni.

Non solo: evidenziare le contraddizioni storico-archeologiche all'interno dei suoi prodotti editoriali più che altro, l'impressione di chi li ha letti,  basati sullo 'strillo' di giornalistica memoria piuttosto che di effettiva Recherche.

'Anathema sit!'.

Non funziona così, il consiglio è di interpellare 'Confutatio'.

Nessun commento:

Posta un commento